HRS4R - Human Resources Strategy for Researchers Incorporating the Charter & Code

L’ateneo può utilizzare il logo "HR Excellence in Research”, che la identifica come un’istituzione che mette a disposizione e sostiene un ambiente di lavoro positivo e favorevole.
HRS4R - Human Resources Strategy for Researchers Incorporating the Charter & Code

L’iniziativa HRS4R - Human Resources Strategy for Researchers Incorporating the Charter and the Code si inscrive in un quadro finalizzato a dare, istituzionalmente, attuazione  alla Carta europea dei ricercatori e al Codice di condotta (C&C) che costituiscono un corpus di principi e norme a favore di tutti i ricercatori in ogni fase della propria carriera.

L’Università di Bologna ha sottoscritto la C&C nel 2005 assumendo l’impegno di dare esecuzione ai suoi principi e promuovendone l’applicazione.

In ottobre 2013, la Commissione Europea DG Research & Innovation ha approvato lo Strategy and Action Plan [.pdf] e ha concesso all’Ateneo l’utilizzo del logo “HR Excellence in Research”. Il logo "HR Excellence in Research" identifica UniBo come un’istituzione che mette a disposizione e sostiene un ambiente di lavoro positivo e favorevole.

Il percorso per aderire a HRS4R si compone di 5 step:

  1. Analisi interna
  2. Elaborazione di una Strategia delle Risorse Umane per colmare gli eventuali gap riscontrati nel corso dell’analisi interna
  3. Accreditamento della Commissione Europea (logo “HR Excellence in Research”)
  4. Valutazione interna (fine biennio)
  5. Valutazione esterna (della Commissione Europea a fine quadriennio).

L’ateneo ha raggiunto  il terzo step di implementazione dell’iniziativa.
Da gennaio 2012 in poi, è stata condotta una analisi interna che ha portato all’elaborazione di uno Strategy and Action Plan [.pdf] che la Commissione Europea ha approvato, concedendo il logo. Il rilascio del logo è considerato un passaggio cruciale per attrarre verso la professione del ricercatore i migliori talenti, europei e no e per promuovere all’attenzione dell’opinione pubblica (e quindi della politica) il ruolo-chiave dei ricercatori per lo sviluppo sociale, culturale ed economico dell’Europa.