La Conferenza di Londra 2007

La Conferenza di Londra (maggio 2007) ha definito gli obiettivi presenti nel Comunicato di Londra, di seguito sintetizzati.

Obiettivi della Conferenza di Londra 2007

  • Considerare l’Istruzione Superiore un processo orientato all'apprendimento e non basato solo sull'insegnamento;
  • i programmi e i corsi devono essere sviluppati sulla base degli obiettivi formativi ;
  • considerare gli studenti e la mobilità del personale come una priorità per l’Università (in particolare i governi si impegnano a rimuovere gli ostacoli burocratici alla mobilità, come i visti e i permessi di soggiorno;
  • sviluppo di standard e linee-guida proposte dall’ENQA al fine di garantire la Quality Assurance nei curricula e nello sviluppo dei corsi (creazione di un Registro Europeo delle Agenzie di Quality Assurance nell'Istruzione Superiore;
  • sviluppo dei Quadri Nazionali delle Qualifiche all'interno del Quadro Europeo delle Qualifiche nello Spazio Europeo dell’Istruzione Superiore;
  • riconoscimento dei titoli universitari in tutti i Paesi di tale Spazio (in attesa della ratifica della Convenzione di Lisbona da parte dei Paesi che non hanno ancora firmato);
  • rilascio e riconoscimento dei titoli congiunti;
  • aumento della flessibilità dei corsi, comprendendo anche le procedure per il riconoscimento di precedenti esperienze universitarie ed esperienze di apprendimento informale;
  • rafforzamento dell’apprendimento lungo tutto l’arco della vita (life-long learning);
  • maggiore interazione tra lo Spazio Europeo dell’Istruzione Superiore e lo Spazio Europeo della Ricerca: rafforzamento del livello del Dottorato di ricerca come un reale terzo ciclo all'Interno del Bologna Process;
  • maggiore offerta universitaria per i programmi di Dottorato, senza una regolamentazione troppo stretta degli stessi;
  • dimensione sociale dello Spazio Europeo dell’Istruzione Superiore in termini di maggiore coesione sociale (effetti sociali dello Spazio Europeo dell’Istruzione Superiore, maggiore occupabilità e sviluppo economico) Maggiore attrattività dello Spazio Europeo dell’Istruzione Superiore in un contesto mondiale.