Scuola di specializzazione in Professioni Legali "Enrico Redenti"

La Scuola è volta alla formazione teorico-pratica dei laureati in Giurisprudenza che intendano specializzarsi nell'area delle materie, tematiche e tecniche giuridiche funzionali all'esercizio delle professioni legali di magistrato ordinario, avvocato e notaio.
Codice 0124
Area Giuridica
Anno accademico 2017/2018
Direttore/Coordinatore Prof. Gaetano Insolera
Durata 2 anni
Scadenza bando

06/10/2017 (Scaduto)

Obiettivi formativi
La Scuola assicura la preparazione necessaria all’accesso e al superamento delle prove degli esami richiesti dalla legge, e si occupa altresì della gestione e della predisposizione di programmi di riqualificazione e di formazione permanente nell'area delle professioni legali.

La durata del corso di studi è di due anni accademici, articolati in un anno comune e negli indirizzi (di durata annuale):

- giudiziario-forense

- notarile.

La frequenza è obbligatoria per tutti gli iscritti.
Requisiti e titoli di ammissione
Alla Scuola si accede previo concorso di ammissione. Sono ammessi alla prova concorsuale coloro i quali abbiano conseguito il diploma di laurea in Giurisprudenza secondo il vecchio ordinamento e coloro che siano in possesso della laurea specialistica (classe 22/S) o magistrale in Giurisprudenza (LMG-01) sulla base degli ordinamenti adottati in esecuzione del regolamento di cui al Decreto del Ministero dell’università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica del 3 novembre 1999, n. 509 e successive modificazioni.

Sono altresì ammessi coloro che siano in possesso del titolo di studio conseguito presso Università straniere e che sia ritenuto equiparabile, limitatamente ai fini dell'iscrizione alla Scuola.
Sede didattica
Via Belmeloro, 12 - 40126 Bologna
Frequenza Obbligatoria
La frequenza alla Scuola è obbligatoria per tutti gli iscritti.