Trasferimenti ad altra università (in partenza)

Informazioni per domande di trasferimento in partenza da questa Università per altre università, per anni successivi al primo, per le Scuole di Specializzazione Mediche

Per trasferirsi ad un altro ateneo, occorre innanzitutto informarsi presso quell'ateneo sulle modalità di iscrizione alla Scuola di Specializzazione.

Il trasferimento è condizionato all'acquisizione del nulla osta dell'Università e della Scuola di Specializzazione di attuale iscrizione e del nulla osta dell'Università e della Scuola di Specializzazione ricevente. In caso di contratto finanziato dalla Regione o da altro soggetto, il trasferimento è condizionato al nulla osta del finanziatore. Non sono ammessi trasferimenti in corso d'anno.

All'Ufficio Scuole di Specializzazione di questa Università occorre presentare, entro le scadenze indicate, la seguente documentazione:

  1. domanda di trasferimento per altra università, in bollo, redatta su apposito modulo;
  2. ricevuta del versamento dell’indennità di congedo in partenza €300,00 (bollettino da ritirare presso l'Ufficio Scuole di Specializzazione oppure scaricabile da Internet, Servizio Studenti Online, previa telefonata all’Ufficio Scuole di Specializzazione - 051.2094681). Il bollettino di versamento può essere pagato presso qualsiasi Agenzia Unicredit Banca S.p.A.
Coorte medici in formazione specialisticaScadenze di presentazione delle domande di trasferimento per l'a.a. 2017/2018*
dalentro il
Immatricolati a.a. 16/17 - Domande di trasferimento per il 2° anno di corso 03/09/2018 01/10/2018
Immatricolati a.a. 15/16 - Domande di trasferimento per il 3° anno di corso 05/07/2018 06/08/2018

Immatricolati a.a. 14/15 - Domande di trasferimento per il 4° anno di corso

05/07/2018 06/08/2018
Immatricolati a.a. 13/14 - Domande di trasferimento per il 5° anno di corso 13/08/2018 12/09/2018
Immatricolati a.a. 12/13 - Domande di trasferimento per il 6° anno di corso 11/04/2018 11/05/2018

*nel caso di decorrenze dell'inizio/fine dell'anno di corso diverse da quelle peculiari stabilite dal MIUR per ciascuna coorte di immatricolati (per esempio, nei casi di prolungamento del percorso formativo per maternità o malattia), la domanda va presentata nel periodo temporale compreso tra i 120 giorni ed i 90 giorni precedenti la data di conclusione del proprio anno di corso.