Master in Diritto penale dell'impresa e dell'economia - 9973

Codice 9973
Anno accademico 2017-2018
Area disciplinare Area sociale, economica, giuridica
Campus Ravenna
Livello Primo
Direttore Désirée Fondaroli
Durata Annuale
Modalità di erogazione della didattica Convenzionale
Lingua Italiano
Costo € 3.200,00
Rate Prima rata € 1.800,00; Seconda rata € 1.400,00 (scadenza 31/05/2018)
Scadenza bando

13/12/2017 (Scaduto)

Inizio e fine immatricolazione Dall'08/01/2018 al 19/01/2018
Periodo di svolgimento Gennaio 2018 - Novembre 2018
Struttura proponente
Dipartimento di Scienze Giuridiche
Scuola
Giurisprudenza
Profilo professionale
Il Master offre un percorso formativo che ha come obiettivo quello di formare, sia attraverso un approfondimento rigoroso delle discipline che attengono all'attività d'impresa sia mediante l'analisi e il confronto di casi concreti, operatori competenti in diritto penale economico, nonché manager e dirigenti d'azienda, in grado di svolgere la propria attività sia nel settore professionale sia in quello aziendale.
Numero partecipanti
Minimo: 10 Massimo: 60
Crediti formativi
60
Titoli d'accesso
a) Lauree triennali conseguite ai sensi del DM 270/04 nelle seguenti classi: L-14 Scienze dei servizi giuridici; L-16 Scienze dell'amministrazione e dell'organizzazione; L-18 Scienze dell'economia e della gestione aziendale; L-33 Scienze economiche; L-36 Scienze Politiche e delle Relazioni internazionali o lauree di primo ciclo di ambito disciplinare equivalente, eventualmente conseguite ai sensi degli ordinamenti previgenti (DM 509/99 e Vecchio Ordinamento) o lauree di primo ciclo di ambito disciplinare equivalente, eventualmente conseguite ai sensi degli ordinamenti previgenti (DM 509/99 e Vecchio Ordinamento).

b) Laurea magistrale e magistrale a ciclo unico conseguita ai sensi del D.M. 270/04 nelle seguenti classi: LMG/01 Giurisprudenza; LM-56 Scienze dell'economia; LM-76 Scienze Economiche per l'ambiente e la cultura; LM-77 Scienze economico-aziendali o lauree di secondo ciclo o ciclo unico di ambito disciplinare equivalente, eventualmente conseguite ai sensi degli ordinamenti previgenti (D.M. 509/99 e Vecchio Ordinamento). o lauree di secondo ciclo o ciclo unico di ambito disciplinare equivalente, eventualmente conseguite ai sensi degli ordinamenti previgenti (D.M. 509/99 e Vecchio Ordinamento).

In base ad una valutazione positiva della Commissione Giudicatrice possono essere ammessi al percorso di selezione anche candidati in possesso di altre lauree in ambito socio-giuridico, economico-aziendale e ingegneristico, purché in presenza di un curriculum vitae et studiorum che documenti una qualificata competenza nelle materie oggetto del master.
Criteri di selezione
L’ammissione al Master è condizionata a giudizio positivo formulato a seguito di valutazione del curriculum, dei titoli e del colloquio sulla preparazione del candidato ad affrontare le materie oggetto del Master.
Data di selezione
20/12/2017
Sede delle lezioni
Dipartimento di Scienze Giuridiche - DSG
Piano didattico
  • Reati in materia di salute e sicurezza sul lavoro - IUS/17 - Francesca Curi
  • Reati fallimentari - IUS/17 - Filippo Sgubbi
  • Reati in materia di tributi e dogane - IUS/17 - Ermanno Cicognani
  • Reati in materia ambientale - IUS/17 – Désirée Fondaroli
  • La responsabilità amministrativa da reato delle società e degli enti - profili processuali - IUS/16 - Daniele Vicoli
  • Reati in materia di mercati finanziari - IUS/17 - Désirée Fondaroli
  • Reati bancari e normativa antiriciclaggio - IUS/17 - Désirée Fondaroli
  • Tutela penale del marchio e del brevetto. Sicurezza agroalimentare - IUS/17 - Désirée Fondaroli
  • La responsabilità amministrativa da reato delle società e degli enti - profili sostanziali - IUS/17 - Désirée Fondaroli
  • Reati contro la Pubblica Amministrazione - IUS/17 - Luigi Stortoni
  • Reati societari - IUS/17 - Nicola Mazzacuva
Frequenza obbligatoria
75%
Stage
15 CFU
Prova finale
5 CFU