Master in Comunicazione corporea in educazione e strategie psicomotorie - 8967

Codice 8967
Anno accademico 2017-2018
Area disciplinare Area umanistica
Campus Bologna
Livello Primo
Direttore LUCIA BALDUZZI
Durata Biennale part time
Modalità di erogazione della didattica Convenzionale
Lingua Italiano
Costo 4.000 Euro
Rate Prima rata 2.000 Euro; Seconda rata 2.000 Euro (Scadenza 31/05/2018)
Scadenza bando

07/12/2017 (Scaduto)

Inizio e fine immatricolazione Dal 20/12/2017 al 11/01/2018
Periodo di svolgimento Dal gennaio 2018 al giugno 2019

Le sessioni si svolgeranno durante i fine settimana, per due fine settimana al mese, con la seguente struttura oraria: venerdì dalle 14.30 alle 18.30; sabato dalle 9.30 alle 18.30
Struttura proponente
DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELL'EDUCAZIONE
Scuola
Psicologia e Scienze della Formazione
Profilo professionale:
Il Master offre un percorso formativo che ha come obiettivo quello di formare figure esperte nei linguaggi della espressività corporea e nell’uso di strategie psicomotorie in ambiti educativi. I professionisti si connotano, pertanto, per le loro competenze nella progettazione e nella realizzazione di programmi di intervento volti all’ampliamento delle opportunità espressive, comunicative, psicomotorie e relazionali.

Il loro intervento, indirizzato ad una pluralità di soggetti - dalla prima infanzia all’età adulta - è finalizzato alla promozione del benessere ed alla prevenzione di disagio comunicativo, specialmente in età evolutiva, anche in collaborazione con altre figure professionali.

Rivolto alle professionalità educative, rieducative, artistiche e sportive, il Master fa riferimento ad alcuni presupposti:
• connessioni tra motricità e funzioni della mente;
• importanza del linguaggio non-verbale e corporeo nella comunicazione e nell’interazione;
• espressività motoria quale indicatore di agio e disagio dei soggetti;
• valore dell’espressività corporea nella ricerca artistica teatrale;
• gioco come strumento di sviluppo dei bambini e di integrazione nel gruppo;
• valore delle pratiche riflessive sull’azione/attraverso l’azione;
• esigenza di ampliare le possibilità di apprendimento in rapporto diretto con la natura, a cielo aperto.
Numero partecipanti
Minimo: 17 Massimo: 30
Crediti formativi
60
Titoli d'accesso
a) Lauree triennali conseguite ai sensi del DM 270/04 nelle seguenti classi: L-1 Beni Culturali; L-3 Discipline delle Arti Figurative, della Musica, dello Spettacolo e della Moda; L-5 Filosofia; L-6 Geografia; L-10 Lettere; L-11 Lingue e Culture Moderne; L-12 Mediazione Linguistica; L-19 Scienze dell'Educazione e della Formazione; L-20 Scienze della Comunicazione; L-22 Scienze delle Attività Motorie e Sportive; L-24 Scienze e Tecniche Psicologiche; L-37 Scienze Sociali per la Cooperazione, lo Sviluppo e la Pace; L-39 Servizio Sociale; L-40 Sociologia; L-42 Storia o lauree di primo ciclo di ambito disciplinare equivalente, eventualmente conseguite ai sensi degli ordinamenti previgenti (DM 509/99 e Vecchio Ordinamento).

b) Laurea magistrale e magistrale a ciclo unico conseguita ai sensi del D.M. 270/04 nelle seguenti classi: LM-38 Lingue Moderne per la Comunicazione e la Cooperazione Internazionale; LM-47 Organizzazione e Gestione dei Servizi per lo Sport e le Attività Motorie; LM-50 Programmazione e Gestione dei Servizi Educativi; LM-51 Psicologia; LM-55 Scienze Cognitive; LM-57 Scienze dell'Educazione degli Adulti e della Formazione Continua; LM-67 Scienze e Tecniche delle Attività Motorie Preventive e Adattate; LM-68 Scienze e Tecniche dello Sport; LM-78 Scienze Filosofiche; LM-80 Scienze Geografiche; LM-81 Scienze per la Cooperazione allo Sviluppo; LM-85 Scienze Pedagogiche; LM-85bis Scienze della formazione primaria (laurea magistrale a ciclo unico); LM-87 Servizio Sociale e Politiche Sociali; LM-88 Sociologia e Ricerca Sociale; LM-91 Tecniche e Metodi per la Società dell'Informazione; LM-92 Teorie della Comunicazione o lauree di secondo ciclo o ciclo unico di ambito disciplinare equivalente, eventualmente conseguite ai sensi degli ordinamenti previgenti (D.M. 509/99 e Vecchio Ordinamento).
Criteri di selezione
L’ammissione al Master è condizionata a giudizio positivo formulato a seguito di valutazione dei titoli e colloquio motivazionale.
Data di selezione
12/12/2017
Sede delle lezioni
Bologna
Piano didattico
  • Culture del corpo - Docente Titolare Rossella Ghigi - SPS/07
  • Pedagogia del corpo e della comunicazione - Docente Titolare Paola Manuzzi - M-PED/01
  • Psicologia dello sviluppo - Docente Titolare Alessandra Sansavini - M-PSI/04
  • Osservazione dell'espressività corporea - Docente Titolare Ferruccio Cartacci - M-PSI/04
  • Prevenzione del disagio nei contesti educativi - Docente Titolare Giuseppe Nicolodi - M-PED/01
  • Documentazione e progettazione educativa - Docente Titolare Lucia Balduzzi - M-PED/03
  • Fondamenti e metodi della psicomotricità educativa preventiva - Docente Titolare Anton Maria Chiossone - M-PED/03
  • Fondamenti e pratiche teatrali e narrative 1 - Docente Titolare Milena Bernardi - M-PED/02
  • Fondamenti e pratiche teatrali e narrative 2 - Docente Titolare Silvia Demozzi- M-PED/01
  • Fondamenti e pratiche di outdoor education - Docente Titolare Roberto Farnè - M-PED/03
  • Psicologia dell'adolescenza - Docente Titolare Stefano Passini- M-PSI/05

Frequenza obbligatoria
75%
Stage
15 CFU
Prova finale
3 CFU