Master in Gestione e riutilizzo di beni e aziende confiscati alle mafie. Pio La Torre - 9972

Codice 9972
Anno accademico 2015-2016
Area disciplinare Area sociale, economica, giuridica
Campus Bologna
Livello Secondo
Direttore Stefania Pellegrini
Durata Annuale
Modalità di erogazione della didattica Convenzionale
Lingua Italiano
Costo 3.500 Euro
Rate Prima rata 2.000 Euro; Seconda rata 1.500 Euro (Scadenza 31/05/2016).
Scadenza bando

03/02/2016 (Scaduto)

Inizio e fine immatricolazione Dal 16/02/2016 al 29/02/2016
Periodo di svolgimento Marzo 2016 - Giugno 2017
Struttura proponente
C.I.R.S.F.I.D
Scuola
Giurisprudenza
Profilo professionale:
Il Master offre un percorso formativo che ha come obiettivo quello di formare:
- operatori che, in qualità di amministratori giudiziari, custodiscano e gestiscano beni e/o aziende confiscati alla criminalità organizzata;
- funzionari di Enti Locali che necessitino di acquisire una professionalità atta alla richiesta di assegnazione di un bene o di un’azienda confiscati alla criminalità organizzata;
- soci di cooperative che richiedano l’assegnazione di un bene e/o azienda confiscati alla criminalità organizzata;
- esperti di progettazione per l’assegnazione di beni confiscati alla criminalità organizzata;
- manager ed esperti di marketing che si occupino di curare la produttività e l’immagine di beni e/o aziende confiscate alla criminalità organizzata;
- funzionari addetti alla gestione di problematiche finanziarie bancarie ed assicurative legate ai beni e alle aziende confiscati alla criminalità organizzata.
Numero partecipanti
Minimo: 10 Massimo: 40
Crediti formativi
60
Titoli d'accesso
Tutte le lauree magistrali a ciclo unico conseguita ai sensi del D.M. 270/04 o lauree di secondo ciclo o ciclo unico, eventualmente conseguite ai sensi degli ordinamenti previgenti (D.M. 509/99 e Vecchio Ordinamento).
Criteri di selezione
L’ammissione al Master è condizionata a giudizio positivo formulato a seguito di valutazione dei titoli e colloquio motivazionale.
Data di selezione
05/02/2016
Sede delle lezioni
C.I.R.S.F.I.D. - Via Galliera 3, 40121 Bologna
Piano didattico
  • Mafie Imprenditrici e mafie al nord - SSD: IUS/20 - Docente: Stefania Pellegrini;
  • Legislazione antimafia: Inquadramento normativo ed elementi di diritto penale - SSD: IUS/17- Docente: Stefano Canestrari;
  • Custodia ed Amministrazione dei Beni: La tutela dei diritti dei terzi in buona fede nel codice antimafia e i rapporti con il fallimento - SSD: IUS/01 - Docente: Massimo Franzoni.
  • Profili tributari connessi all'amministrazione giudiziaria dei beni - SSD: IUS/20 - Docente: Francesco Tundo
  • L’attività della magistratura (Procura della Repubblica e Tribunale) nel procedimento di prevenzione - SSD: IUS/16 - Docente: Roberto Alfonso
  • La Guardia di Finanza. La normativa antiriciclaggio e le misure patrimoniali di contrasto alla criminalità di impresa - DDS: US/12 - Docente: Leandro Cuzzocrea
  • La gestione del bene – azienda - SSD: IUS/04 - Docente: Antonio Dattola
  • Questioni giuslavoristiche: la tutela dei livelli occupazionali nelle aziende sequestrate - SSD: IUS/07 - Docente: Andrea Lassandari
  • Il riuso sociale dei beni confiscati - SSD: IUS/16 - Docente: Antonio Maruccia
  • Le Società Cooperative - SSD: IUS/04 - Docente: Francesco Vella
  • La disciplina dell'insolvenza - SSD: IUS/04 - Docente: Gianluca Guerrieri
  • Il bene e l’azienda nel mercato - SSD: IUS/04 - Docente: Francesco Capone
  • Strumenti finanziari di credito ed assicurativi per beni e aziende confiscate - SSD: SECS/P/10 - Docente: Luca Grosso
  • Il caso di Libera terra: tra solidarietà civile e innovazione di mercato - SSD: SECS/P/10 - Docente: Valentina Fiore
Frequenza obbligatoria
70%
Stage
15 CFU
Prova finale
2 CFU

Avvisi del master

Riduzione quota di iscrizione

Borsa di Studio intitolata ad Umberto Pellegrini