Master in Diritto delle nuove tecnologie e informatica giuridica - 8285

Codice 8285
Anno accademico 2014-2015
Area disciplinare Area sociale, economica, giuridica
Campus Bologna
Livello Primo
Direttore Giovanni Sartor
Durata Annuale
Modalità di erogazione della didattica Convenzionale
Lingua Italiano
Costo 4.150 Euro
Rate Prima rata 2.500 Euro; Seconda rata 1.650 Euro (Scadenza 31/05/2015)
Borse studio Si
Scadenza bando

12/12/2014 (Scaduto)

Inizio e fine immatricolazione Dal 15 gennaio 2015 al 29 gennaio 2015
Struttura proponente
CIRSFID
Scuola
Giurisprudenza
Profilo professionale:
Il Master mira a formare:
- figure in grado di trovare collocazione all’interno della pubblica amministrazione nei molti uffici che già oggi seguono, e sempre più numerosi in futuro seguiranno, i processi di automazione della P.A.;
- figure competenti nel diritto dell’informatica da inserire negli uffici legali di società, enti privati ed aziende, in particolare (ma non solo) nel settore ICT;
- avvocati specializzati in diritto delle nuove tecnologie;
- figure che, occupandosi di temi tecnologici o ricoprendo incarichi nei settori IT e ICT, sono sempre più nella necessità di governare anche l'oramai imprescindibile profilo giuridico.
Note
Nell’ambito degli accordi previsti dal consorzio EULISP ( http://www.eulisp.uni-hannover.de ), lo studente ha la possibilità di svolgere parte del programma del Master presso uno dei Master omologhi attivati nelle università consorziate ed ivi conseguire i crediti formativi corrispondenti ai corsi seguiti. A tale scopo i vari programmi dei Master aderenti all’EULISP presentano caratteristiche comuni stabilite in sede di accesso al programma EULISP. I corsi da seguire all’estero ed i relativi crediti che saranno riconosciuti al singolo studente sono specificatamente concordati di volta in volta fra la direzione del Master e la direzione del Master dell’università consorziata ospitante, nel quadro di quanto previsto dal programma EULISP.
Gli studenti interessati possono chiedere alla direzione del Master di svolgere una parte del corso presso una delle università partner. La direzione del Master si riserva di valutare l’ammissibilità della domanda con riferimento alla compatibilità dell’attività da svolgersi all’estero con il programma del corso, con i limiti di accesso e i requisiti previsti dal programma EULISP e dalle università consorziate.
Università consorziate EULISP:
Strathclyde University Glasgow     
Katholieke Universiteit Leuven
University of London       
Université Notre-Dame de la Paix Namur
Universitetet i Oslo
Lapin yliopisto Rovaniemi
Stockholms Universitet
Universität Wien
Universidad de Zaragoza
University of Edinburgh
Leibniz University of Hanover
Numero partecipanti
Minimo: 12 Massimo: 35
Crediti formativi
60
Titoli d'accesso
a) Lauree triennali conseguite ai sensi del DM 270/04 nelle seguenti classi L-14 Scienze dei servizi giuridici, L-18 Scienze dell'Economia e della Gestione Aziendale, L-33 Scienze Economiche, L-36 Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali o lauree di primo ciclo di ambito disciplinare equivalente, eventualmente conseguite ai sensi degli ordinamenti previgenti (DM 509/99 e Vecchio Ordinamento).

b) Laura magistrale e magistrale a ciclo unico conseguita ai sensi del D.M. 270/04 nelle seguenti classi LMG/1 Giurisprudenza, LM-56 Scienze dell'economia, LM-62 Scienze della politica, LM-63 Scienze delle pubbliche amministrazioni, LM-77 Scienze economico-aziendali o lauree di secondo ciclo o ciclo unico di ambito disciplinare equivalente, eventualmente conseguite ai sensi degli ordinamenti previgenti (D.M. 509/99 e Vecchio Ordinamento).

Il Consiglio scientifico del master si riserva di ammettere alle selezioni candidati in possesso di lauree triennali o magistrali e magistrali a ciclo unico conseguite ai sensi del D.M. 270/04 o lauree di primo o secondo ciclo o ciclo unico eventualmente conseguite ai sensi degli ordinamenti previgenti (D.M. 509/99 e Vecchio Ordinamento) di ambiti disciplinari non equivalenti a quelli di cui alle precedenti lett. a) e b) purché il candidato sia in possesso di un Curriculum o di un’Esperienza professionale almeno biennale nell’ambito delle ICT (Information and Communication Technologies) attinenti al percorso formativo del master.
Conoscenze Linguistiche
Le lezioni si svolgeranno in lingua italiana: per tale motivo, al fine di garantire la proficua partecipazione al Master da parte degli studenti stranieri, nel corso della prova orale sarà altresì verificata l’adeguata conoscenza della lingua italiana da parte dei candidati di nazionalità straniera.
Altri requisiti
Conoscenze giuridiche e informatiche di base.
Criteri di selezione
L’ammissione al Master è condizionata a giudizio positivo formulato a seguito di valutazione dei titoli e colloquio orale.
Data di selezione
19/12/2014
Sede delle lezioni
AULE SCUOLA DI GIURISPRUDENZA, AULE DEL CIRSFID
Piano didattico

Insegnamenti di base:

  • Informatica giuridica
  • Proprietà intellettuale e information society
  • Contrattualistica informatica
  • Firme elettroniche e E-Commerce
  • Privacy e nuove tecnologie
  • Computer Crimes e sicurezza informatica
  • Informatica forense
  • E-government - Informatica e P.A.

 

Indirizzo "Informatica e diritto per le professioni legali":

  • Tecnologie informatiche per il giurista
  • Profili avanzati del diritto digitale

 

Indirizzo "Informatica e diritto per la pubblica amministrazione"

  • Sistemi informativi e sicurezza nella P.A.
  • Tecnologie abilitanti il governo elettronico nella P.A.
Frequenza obbligatoria
75%
Stage
18 CFU
Prova finale
2 CFU

Avvisi del master

ATTENZIONE - Rettifica Art.2 (Requisiti di ammissione) del Bando di concorso

Si avvisano tutti gli interessati che i punti a) e b) dell'Art.2 del Bando di concorso sono stati integrati con l'inserimento di un testo dedicato alle lauree afferenti ad ambiti disciplinari non equivalenti.