FAQ - Risposte alle domande frequenti sul cambiare Corso di Studio all'interno dell'Università di Bologna

Che differenza c’è tra ‘opzione’ e ‘passaggio’?

Il cambio di corso di studio all’interno dell’Università di Bologna si definisce ‘Passaggio’.

Si definisce specificamente ‘opzione’ il passaggio da un corso di studio di ordinamento previgente al corrispondente corso attivato nell’ambito della riforma ex DM 270/04 (spesso i due corsi hanno la medesima denominazione). Il corso di destinazione, cioè, deve essere il ‘discendente diretto’ del corso di ordinamento previgente.
La domanda di opzione è soggetta a una specifica indennità.

Se sei uno studente di vecchio ordinamento e vuoi passare al nuovo, contatta la Segreteria studenti o l'Ufficio didattico della tua Scuola per sapere a quale corso di nuovo ordinamento corrisponde il tuo attuale e, quindi, quali sono i casi di opzione previsti.

Voglio passare ad un corso a numero programmato, cosa devo fare?

Devi seguire le scadenze e la procedura indicata nel bando d’ammissione al corso al quale vuoi passare.

In generale, dopo aver superato il test d’ammissione ed essere rientrato nel numero di posti disponibili, potrai effettuare il passaggio entro i termini indicati nel bando.

Voglio passare ad un corso a libero accesso ma è prevista una prova di verifica delle conoscenze. Come mi devo comportare?

Alcuni corsi di studio prevedono l’esonero dalla prova di verifica delle conoscenze per gli studenti che richiedono il passaggio di corso.

Se il Corso a cui intendi iscriverti pubblica un bando devi fare riferimento ad esso (anche per tempistiche e procedure); altrimenti, puoi trovare tutte le informazioni all’interno del canale “Iscriversi” del sito di Corso di studio (corsi.unibo.it).

Se ha dei dubbi contatta la Segreteria della Scuola che gestisce il  Corso di destinazione.

Vorrei cambiare corso di studi all’interno dell’Università di Bologna ma non sono in regola con le tasse, cosa devo fare?

Per poter effettuare un passaggio di corso occorre essere in regola con tutte le tasse pregresse (eventuali more incluse) e aver pagato la I rata (o la ‘monorata’) relativa al nuovo anno accademico. Se hai dubbi, contatta la tua attuale segreteria e chiedi una verifica della situazione rispetto sia alle tasse, sia alla decadenza dagli studi; accedendo a Studenti Online puoi stampare i bollettini di pagamento e regolarizzare la tua posizione. In seguito potrai effettuare la procedura di passaggio.

Il passaggio di corso si può fare in qualsiasi momento dell’anno?

No, ci sono delle scadenze stabilite annualmente dagli Organi Accademici (normalmente da fine luglio a fine novembre) e pubblicate sulla pagina del Portale relativa ai passaggi di corso; se il corso prescelto prevede un bando, comunque, occorre attenersi alle scadenze in esso indicate.

Vorrei presentare domanda di passaggio ma in Studenti Online non trovo il bollettino di pagamento della I rata.

È possibile che il bollettino non sia stato caricato perché stai per decadere dagli studi. Contatta la tua segreteria studenti per una verifica sulla tua posizione.

Sono uno studente interessato a presentare domanda di passaggio ad altro corso di studi. Rischio qualcosa rispetto ai benefici Er.GO?

In caso di passaggio è molto importante considerare che la tua carriera sarà valutata a partire dall’anno di prima immatricolazione all’università, indipendentemente dai riconoscimenti ottenuti o dall'anno di corso in cui sarai collocato dal Consiglio di corso di studio di destinazione. Ciò potrebbe causare la perdita dei benefici.
Consulta il bando pubblicato annualmente dall’Azienda Regionale per il Diritto agli Studi Superiori, sul sito www.er-go.it (pubblicazione prevista normalmente nel mese di luglio) e in caso di dubbi contatta la tua attuale Segreteria studenti.