Percorso formativo 24 CFU - Antropo-psico-pedagogico e nelle metodologie e tecnologie didattiche

I 24 CFU sono requisito di partecipazione al concorso nazionale per titoli ed esami per l’accesso al percorso triennale di formazione iniziale, tirocinio e inserimento nella funzione docente (Percorso FIT) su posti comuni e di sostegno, ai sensi del DLgs 13 aprile 2017, n. 59.

Il D.M. 10 agosto 2017, n. 616 e la nota MIUR 25 ottobre 2017, n. 29999[.pdf], hanno fornito le indicazioni per il conseguimento dei 24 CFU nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche; i crediti potranno essere acquisiti in forma curricolare, aggiuntiva o extra curricolare.

 

 

Avvisi (aggiornati al 23.02.2018)

  • Studenti iscritti per l’A.A. 2017/2018 al primo anno fuori corso del corso di studi d’appartenenza e già immatricolati al Percorso Formativo 24 CFU: in virtù del Decreto Rettorale n.218/2018 prot. 28304 del 15.02.2018 possono chiedere l’annullamento dell’iscrizione al corso di studi per l’a.a. 2017-18 formulando apposita istanza secondo le indicazioni e il modulo disponibili nel box allegati.
  • Assemblee: nei giorni 12, 13 e 14 febbraio si sono svolte le assemblee di presentazione del percorso formativo 24 CFU e dei programmi didattici, a supporto, in particolare, dei non frequentanti. Nel box allegati è disponibile la presentazione utilizzata.
  • Riconoscimento crediti: non è ancora concluso il procedimento di riconoscimento crediti (prima finestra). Gli esiti saranno comunicati  attraverso Studenti on line entro febbraio.
  • Piano di Studio: sarà possibile presentare il piano di studio del Percorso Formativo 24 CFU (cod. 9241) dopo l’esito dei riconoscimenti. In attesa di compilare il piano è possibile partecipare alle lezioni.
  • Programmi: sono disponibili i programmi degli insegnamenti (obiettivi formativi, contenuti, testi e modalità di svolgimento della prova finale).
  • ISEE 2018: gli immatricolati al Percorso Formativo 24 CFU, per i quali è prevista contribuzione come di seguito indicato, possono presentare domanda collegandosi al sito ER.GO - sezione SERVIZI ON LINE - dal 10/02/2018 – 10/03/2018.

 

Immatricolazioni percorso 24 CFU

L’immatricolazione è obbligatoria per ottenere la certificazione unica 24 CFU (nota MIUR n.29999 del 25/10/2017) presso l’Università di Bologna (ciò vale anche per gli studenti iscritti ai corsi di studio UniBo e per quanti hanno presentato richiesta di riconoscimento dei CFU entro il 30 novembre 2017). La certificazione è necessaria per la partecipazione ai concorsi di cui al D.lgs 13 aprile 2017 n.59.

La procedura di immatricolazione è terminata lunedì 22 gennaio 2018 ore 10.00.

L’immatricolazione al percorso formativo 24 CFU è compatibile con la contemporanea iscrizione ad altri corsi di studio dell’Università di Bologna.

Gli iscritti ad un Dottorato, da considerarsi Dottorandi fino alla data della discussione della tesi di ricerca, possono comunque acquisire in tutto o in parte, i 24 CFU validi per la partecipazione al concorso per l’insegnamento, durante il loro intero percorso formativo o con esami singoli, o iscrivendosi ai percorsi attivati ad hoc dalle Università. In ogni caso non si configura alcuna incompatibilità (Nota MIUR prot. n. 35168 del 13/12/2017)

 

Modalità di richiesta di riconoscimento dei CFU già acquisiti nel corso degli studi universitari

Il Ministero ha previsto che possano essere riconosciuti come validi anche esami sostenuti nel corso degli studi universitari, in forma curriculare o aggiuntiva, compresi i master universitari, i dottorati di ricerca e le scuole di specializzazione, nonché singoli esami extracurriculari, purché relativi ai settori indicati nel DM 616/2017 e coerenti con gli obiettivi formativi, i contenuti e le attività formative indicate negli allegati al decreto.

Coloro che ritengono di aver già maturato, nel corso degli studi universitari, in tutto o in parte i 24 CFU nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche, dovranno presentare apposita richiesta di riconoscimento degli insegnamenti e/o delle attività di dottorato svolte in forma curriculare, aggiuntiva o extracurriculare, purché coerenti con gli obiettivi formativi, i contenuti e le attività formative di cui al DM 616/2017 e ai relativi allegati.
La prima finestra per la richiesta di riconoscimento si è chiusa il 30 novembre 2017 come da Avviso Rep. 4057/2017 Prot. 138541 del 09/11/2017.

Per gli immatricolati al Percorso Formativo 24 CFU verrà aperta una seconda finestra per la richiesta di riconoscimento, indicativamente nel mese di marzo 2018. Tempi e modalità verranno pubblicati nelle presenti pagine web.

 

Attestazioni per altri Atenei

L’Università di Bologna rilascerà direttamente agli Atenei interessati le attestazioni delle attività svolte dai propri ex alumni che intendano completare l’acquisizione dei 24 CFU presso altro Ateneo.
Le Università potranno accogliere le istanze dei candidati che hanno presentato propria autocertificazione, secondo le modalità che ciascun Ateneo avrà indicato, nelle more del rilascio delle informazioni da parte dei nostri uffici.

 

Offerta Formativa

Per facilitare la scelta formativa degli studenti, l’Università di Bologna ha individuato l’elenco degli insegnamenti (vedi box Allegati) dei vari Corsi di Studi che hanno esplicitamente obiettivi, contenuti e attività relativi alle discipline antro-psico-pedagogiche e alle metodologie e tecnologie didattiche (art. 3 e allegati A e B del D.M. 616/2017) e che potranno essere inseriti nel piano di studio relativo al Corso di Studio al quale si è iscritti. L'elenco degli insegnamenti è stato aggiornato in data 15.11.2017. Gli elenchi aggiornati sono quelli pubblicati nel box allegati.

Inoltre per garantire la possibilità di assolvere l’obbligo formativo relativo ai 24 CFU l’Università di Bologna offre un PERCORSO - 24 CFU – codice corso 9241 - appositamente sviluppato coerentemente con obiettivi formativi e contenuti indicati dall’art. 3 e dagli allegati A e B del D.M. 616/2017. Il percorso è così articolato:

Insegnamento

cfu

Ore

Sede

Pedagogia, pedagogia speciale e didattica dell’inclusione

6

 30

Bologna

Psicologia

6

 30

Bologna

Antropologia

6

 30

Bologna

Metodologie e tecnologie didattiche generali

6

 30

Bologna

Il percorso ha durata annuale (le lezioni si svolgeranno nel periodo gennaio - marzo 2018) e non sono previsti numeri programmati. La frequenza non è obbligatoria. Saranno previsti 3 appelli a insegnamento, che verranno programmati al termine delle lezioni (marzo 2018), prevedendo la possibilità di una prova e di una seconda possibilità nel caso di mancato superamento al primo sostenimento.

Le lezioni hanno avuto inizio giovedì 1 febbraio 2018.

 

Piano di studi

Il corsista presenterà un Piano di Studi che dovrà contenere attività formative per un totale di almeno 24 CFU, prevedendo un minimo di 6 CFU in almeno 3 dei seguenti ambiti: Pedagogia, Pedagogia speciale e didattica dell’inclusione; Psicologia; Antropologia; Metodologie e tecnologie didattiche.

Nello specifico ogni ambito potrà prevedere 6 oppure 12 crediti, per un totale di 24 crediti. Nel caso si scelgano solo 3 ambiti, il quarto porterà di conseguenza zero crediti da conseguire.

A partire indicativamente dal mese di febbraio 2018, verranno comunicati tempi e modi per la predisposizione dei piani di studio individuali. Tutte le informazioni verranno pubblicate nelle presenti pagine web.

 

Semestre aggiuntivo

L’accesso al percorso formativo  24 CFU comporta l’estensione della durata normale del corso di studi frequentato dallo studente pari ad un semestre ad ogni fine relativo alla posizione di studente in corso. Il semestre aggiuntivo è riconosciuto agli studenti iscritti a un corso di laurea o laurea magistrale dell’Ateneo che facciano domanda per acquisire totalmente o anche solo parzialmente i 24 CFU come crediti aggiuntivi e non curriculari. Tale estensione di durata del corso di studio può avvenire una sola volta nella carriera dello studente. In particolare, se uno studente non completa il percorso per l’acquisizione dei 24 CFU nei tempi previsti e richiede una nuova iscrizione a tale percorso, non usufruisce di alcun ulteriore allungamento della durata.

Se non interverranno indicazioni diverse da parte del MIUR, il semestre decorre a partire dal 1° aprile e si configura come un’opportunità per gli studenti che potranno organizzare in autonomia sia le attività inerenti il corso di studio al quale si è iscritti sia quelle relative al Percorso 24 CFU.
Per l’eventuale acquisizione dei CFU dopo la discussione della tesi non si prevede alcuna contribuzione fino al termine del Percorso 24 CFU intrapreso. 

 

Costi e indennità di mora

Al percorso potranno accedere sia studenti iscritti ai corsi di studio universitari sia coloro che sono già in possesso di un titolo di studio richiesto per l’accesso all’insegnamento della scuola secondaria.

Non è prevista alcuna contribuzione per gli studenti iscritti ad un corso di laurea (Laurea, Laurea Magistrale, Laurea Specialistica e Laurea vecchio ordinamento) o ad un Dottorato o Scuola di Specializzazione di questo Ateneo.

Per tutti gli altri interessati è prevista la seguente contribuzione:

  • prima rata pari a € 17,64 (uguale per tutti)  - comprensiva di imposta di bollo (16,00 €) e premio assicurativo (1,64 €);
  • la seconda rata della quota di iscrizione al percorso formativo 24 CFU  sarà calcolata tenendo conto sia dei CFU da conseguire da parte del singolo sia del valore di ISEE 2017 per prestazioni per il diritto allo studio universitario, posto che il costo intero di ogni credito è di € 20,83. Qualora non sia stato presentato il valore ISEE verrà applicato il costo intero sopra indicato. La scadenza per la seconda rata è fissata per il 30/04/2018. Il pagamento della seconda rata è comunque condizione necessaria per il rilascio della certificazione unica ex DM 616/2017.

Gli immatricolati al Percorso Formativo 24 CFU, per i quali è prevista contribuzione nelle modalità sopra indicate, se non hanno presentato l’ISEE 2017, possono presentare ISEE 2018 al fine di fruire dell’esonero o della riduzione del contributo. L’attestazione ISEE 2018 PER PRESTAZIONI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO, si può richiedere gratuitamente ai CAF.

Per presentare domanda occorre collegarsi al sito ER.GO - sezione SERVIZI ON LINE - dal 10/02/2018 – 10/03/2018.  Occorre poi accedere alla procedura ER.GO (Azienda Regionale per il Diritto agli Studi Superiori) e compilare TUTTI  E TRE i seguenti MODULI:

- Dati anagrafici

- Dati economici

- Modulo no tax area/contribuzione ridotta (per le Università di Bologna, Parma, Modena e Reggio Emilia).

Attenzione: ogni modulo deve essere correttamente chiuso e alla chiusura vengono inviati messaggi di conferma all’indirizzo mail indicato nella sezione “Dati anagrafici”; si prega di controllare l’avvenuta ricezione degli stessi. Tali messaggi contengono anche le informazioni per procedere con le fasi successive.

NB. Seguire attentamente le istruzioni contenute negli avvisi che compaiono durante la compilazione.

Per ulteriori informazioni sulle modalità di presentazione della domanda di esonero/contribuzione ridotta contattare ER.GO.     

L’indennità di mora è dovuta qualora non venga rispettata la scadenza per il versamento della seconda rata di contribuzione. I pagamenti tardivi, con applicazione di un’indennità di mora, sono consentiti unicamente per la II rata.

L’indennità di mora varia in proporzione ai giorni di ritardo e ammonta a:

  • 30,00 € per pagamenti effettuati entro quindici giorni dalla scadenza;
  • 60,00 € per pagamenti effettuati dal sedicesimo fino al trentesimo giorno dalla scadenza;
  • 90,00 € per pagamenti effettuati dal trentunesimo fino al sessantesimo giorno dalla scadenza;
  • 120,00 € per pagamenti effettuati dal sessantunesimo giorno dalla scadenza in poi.