Formazione per l’innovazione

Dall’Università alla Scuole, per la qualità dei percorsi formativi.

Il Piano per la formazione dei docenti 2016-2019 promuove lo sviluppo della qualità dei percorsi formativi. A questo scopo individua 9 priorità tematiche su cui concentrare l’attenzione durante il triennio in corso e punta i riflettori sui modelli e le metodologie utilizzate, sostenendo l’innovazione a tutto tondo, dai contenuti agli strumenti. Sempre in questa direzione, il Piano sottolinea anche l’apporto qualitativo del legame tra ricerca e formazione.

È in quest’ottica che si inseriscono le attività di Ricerca-Formazione che l’Università di Bologna intende promuovere attraverso alcune specificità metodologiche:

  • una fase iniziale di co-progettazione dell’offerta assieme a Scuole e Reti di scuole. A partire dalle aree tematiche di base, i percorsi saranno modellati sulle esigenze dei contesti dei destinatari e coerenti con i Piani triennali di formazione deliberati dai Collegi Docenti;
  • l’erogazione della formazione direttamente all'interno degli istituti scolastici coinvolti. Attraverso percorsi attentamente progettati in aderenza ai contesti individuati, gruppi di insegnanti saranno coinvolti in esperienze di ricerca e, insieme, di sviluppo della professionalità. I formatori-ricercatori condivideranno con il gruppo di insegnanti gli obiettivi del percorso e le specifiche metodologie formative, che sempre richiederanno una partecipazione attiva degli insegnanti stessi. I dati raccolti e la documentazione prodotta durante i percorsi saranno a disposizione dell’intero gruppo di Ricerca-Formazione e delle Scuole (o Reti) nelle quali i percorsi stessi si sono svolti.

Per informazioni e manifestazioni di interesse delle Scuole o delle Retiaform.formazioneinsegnanti@unibo.it.