Dottore Commercialista (sedi di Bologna-Forlì-Rimini)

Informazioni per l'Esame di stato di Dottore Commercialista.

Dalla prima sessione 2017 è possibile sostenere le prove integrative per l’idoneità alla revisione legale, ai sensi dell’art. 11 del DM 19/01/2017 n. 63; requisiti di accesso sono : titolo di laurea previsto per l’accesso all’Esame di abilitazione per Dottore Commercialista o Esperto Contabile abilitazione alla professione di Dottore Commercialista o Esperto Contabile, tirocinio triennale per revisore legale; per ulteriori informazioni leggere il Bando pubblicato nel box Allegati.

Titoli di accesso

Una delle seguenti lauree conseguite secondo l’ordinamento previgente al DM 509/1999:

  • Economia
  • Economia e Commercio
  • Economia Aziendale
  • Economia Bancaria
  • Economia Politica
  • Economia Assicurativa e previdenziale
  • Economia delle istituzioni e dei mercati finanziari
  • Economia delle amministrazioni pubbliche e delle istituzioni internazionali
  • Economia del commercio internazionale e dei mercati valutari
  • Economia marittima e dei trasporti
  • Scienze economico-marittime
  • Economia ambientale
  • Economia industriale
  • Economia e legislazione per l’impresa
  • Economia del turismo
  • Scienze economico-bancarie
  • Scienze economiche e sociali
  • Discipline economiche e sociali

oppure Laurea specialistica di 2° livello in una delle seguenti classi:

  • Classe 64/S - Scienze dell’Economia 
  • Classe 84/S - Scienze Economico-aziendali

oppure Laurea Magistrale in:

  • LM 56 Scienze dell'Economia (lauree in : Economia e diritto, Economics, Economia e politica economica)
  • LM 77 Scienze Economico-aziendali (lauree in : Direzione aziendale, Economia e professione)
  • LM 77 Amministrazione e controllo d’impresa,  84/S Amministrazione e revisione Aziendale.

e inoltre un Tirocinio pratico di tre anni presso lo studio di un dottore commercialista, ai sensi della legge 17/2/92 n.206.
Per effetto della legge n. 137 del 7/08/2012, il periodo di tirocinio e' ridotto a 18 mesi.

Coloro che alla data del 31/12/2007 risultino avere già validamente svolto il periodo di tirocinio previsto , sono ammessi all'esame di Stato ai sensi dell'art. 71 comma 4 del decreto 139/2005.

Possono inoltre sostenere l'esame di Stato coloro che, in possesso di laurea in Scienze Politiche o Giurisprudenza, abbiano iniziato il tirocinio prima dell'entrata in vigore del decreto 139/2005.  

Tutte le informazioni relative al  tirocinio obbligatorio si richiedono all’Ordine dei Dottori Commercialisti della provincia di residenza del laureato interessato.

Se non trovi la tua laurea tra i titoli ammessi all’esame di stato consulta la tabella delle equiparazioni tra diplomi di lauree di vecchio ordinamento, lauree specialistiche e lauree magistrali.

Programma d’esame

L’Esame di Stato è articolato nelle seguenti prove: tre prove scritte e in una prova orale.

Coloro che dal 2008, superando l'esame di Stato sezione B per Esperto Contabile, acquisissero in futuro i requisiti richiesti per l'ammissione all'Esame di Stato per Commercialista sez. A ( laurea specialistica + almeno un anno di tirocinio presso un commercialista iscritto alla sez.A dell'Albo ) saranno esentati dalla prima prova scritta.

Una prova scritta che consiste nello svolgimento di un tema, nelle seguenti materie:

  • Ragioneria generale e applicata
  • Revisione aziendale
  • Tecnica commerciale e industriale
  • Tecnica bancaria
  • Tecnica professionale
  • Finanza aziendale (Gestione finanziaria e calcoli finanziari)

Una seconda prova scritta che consiste nello svolgimento di un tema, nelle seguenti materie:

  • Diritto privato
  • Diritto commerciale
  • Diritto fallimentare
  • Diritto tributario
  • Diritto del lavoro e della previdenza sociale
  • Diritto processuale civile

La scelta dei temi avviene prima della dettatura e per estrazione a sorte fra tre tracce elaborate dalla commissione collegialmente. Per lo svolgimento sono assegnate cinque ore dalla dettatura.

Una prova scritta pratica costituita da un'esercitazione sulle materie previste per la prima prova scritta oppure dalla redazione di atti relativi al contenzioso tributario.

La prova orale si svolge nelle materie oggetto delle prove scritte ed in quelle seguenti:

  • Informatica
  • Sistemi informatici
  • Economia politica
  • Matematica
  • Statistica.
  • Legislazione e deontologia professionale

Altre informazioni sul sito della Scuola di Economia, Management e Statistica.

Commissione esaminatrice
Anno 2017

Sede di Bologna
Presidente: prof. Francesco Tundo
Commissari: prof. Maurizio Marano, dott. Benvenuto Suriano, dott. Bruno Biasini, dott. Stefano d’Orsi

Sede di Forlì
Presidente: prof. Luca Mazzara
Commissari: prof. Francesco Gennari, dott.ssa Daniela Campana, Mag. dott.ssa Carmen Giraldi, dott.ssa Silvia Benelli.

Sede di Rimini
Presidente: prof. Gianfranco Capodaglio
Commissari: prof. Enrico Supino, dott. Stefanobarnaba Turchi, dott.ssa Stefania Zammarchi, dott. Alberto Rosini.

Iscrizioni e tasse

Consulta le informazioni sulle iscrizioni e le tasse

Prove d’esame

Informativa esonero prima prova.doc

Istruzioni per lo svolgimento delle prove scritte

Testo delle prove precedenti

Date, sedi e risultati intermedi delle prove

I sessione 2017 sede di Bologna

I candidati Beghelli Ilaria, Crosio Astrid Selene, Lardieri Chiara, Lelli Luca, Merini Michelangelo, Rubini Marco sono esonerati dalla prima prova scritta.

Elenco candidati ammessi alla prova orale [.pdf]

I lavori della sessione avranno termine entro il 10/10/2017
Pubblicazione degli esiti finali: in data successiva, da definire, a cura dell’Ufficio Esami di Stato.

I sessione 2017 - sede di Forlì

Tutte le informazioni sono pubblicate alla pagina della Scuola di Economia, Management e Statistica – Sede di Forlì.

I sessione 2017 - sede di Rimini

Tutte le informazioni sono pubblicate alla pagina della Scuola di Economia, Management e Statistica – Sede di Rimini.

 

Risultati finali degli esami

Consulta i risultati degli esami