Carta dei servizi per il Dottorato di Ricerca

Con la carta dei servizi il Settore Dottorato assume un impegno di miglioramento ed una chiara definizione delle prestazioni erogate.

La Carta si ispira ai “principi fondamentali” contenuti nella Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri del 27.1.1994 che definisce le caratteristiche e gli standard di qualità che il Settore Dottorato intende garantire nell’erogazione dei servizi. Con la carta dei servizi il Settore Dottorato assume un impegno di miglioramento ed una chiara definizione delle prestazioni erogate.

La carta si rivolge a tutti gli utenti del servizio:

  • aspiranti dottorandi, dottorandi, dottori di ricerca italiani e stranieri;
  • coordinatori dei corsi, collegio dei docenti, supervisori, direttori di dipartimenti, personale amministrativo e responsabili amministrativo-gestionali nei dipartimenti, altre aree dell’amministrazione generale dell’ateneo, organi accademici;
  • istituzioni pubbliche e private, nazionali e internazionali, partner dei corsi di dottorato di ricerca.

Al fine di valutare la qualità del servizio reso, è possibile formulare osservazioni, suggerimenti e presentare reclami, utilizzando il modulo online.  Salvo picchi di lavoro e per i soli reclami, l’obiettivo è quello di rispondere non oltre dieci giorni lavorativi. Per accedere al modulo on line