Corso di alta formazione in Management umanitario e socio-sanitario: modelli gestionali e principi identitari della Croce Rossa Italiana- cod 5566

Codice 5566
Anno accademico 2017-2018
Tipologia di corso Alta Formazione
Area di interesse Area sociale, economica, giuridica
Sede didattica Bologna
Direttore Andrea Bassi
Durata Semestrale
Costo 1000 Euro; Per gli iscritti/associati alla Croce Rossa Italiana o ad altre organizzazioni umanitarie (ANPAS, Misericordie, ecc.) la quota è di 800 Euro
Prevista selezione Si
Scadenza bando

31/01/2018

Inizio e fine immatricolazione Dal 23 febbraio 2018 al 10 marzo 2018
Struttura proponente
Dipartimento di Sociologia e Diritto dell'Economia
Scuola di riferimento
Scienze politiche
Obiettivi
la finalità del corso consiste nel fornire competenze storico-sociologiche,
gestionali, giuridiche e di progettazione socio-assistenziale ad operatori (laureati) della Croce
Rossa e di analoghi enti che operano nell'ambito degli interventi umanitari, e più in generale a
tutti i laureati interessati ad acquisire competenze spendibili nella stessa Croce Rossa o in altri
Enti di Terzo Settore impegnati in ambiti affini, ai fini del miglioramento delle loro competenze
gestionali.
Numero partecipanti
Minimo: 15 - Massimo: 40
Titoli d'accesso
a) Lauree triennali conseguite ai sensi del DM 270/04 nelle seguenti classi: L-01 Beni Culturali; L-
05 Filosofia; L-6 Geografia; L-10 Lettere; L-11 Lingue e Culture Moderne; L-12 Mediazione
Linguistica; L-14 Scienze dei Servizi Giuridici; L-15 Scienze del Turismo; L-16 Scienze
dell’Amministrazione e dell’Organizzazione; L-18 Scienze dell’Economia e della Gestione
Aziendale; L-19 Scienze dell’Educazione e della Formazione; L-20 Scienze della Comunicazione;
L-24 Scienze e Tecniche Psicologiche; L-31 Scienze e Tecnologie Informatiche; L-33 Scienze
Economiche; L-36 Scienze Politiche e Relazioni Internazionali; L-37 Scienze Sociali per la
Cooperazione, lo Sviluppo e la Pace; L-39 Servizio Sociale; L-40 Sociologia; L-41 Statistica; L-42
Storia; L/SNT01 Professioni Sanitarie Infermieristiche e Ostetricia; Lauree in L/SNT02 Professioni
Sanitarie della Riabilitazione; Lauree in L/SNT03 Professioni Sanitarie Tecniche; L/SNT04
Professioni Sanitarie della Prevenzione o lauree di primo ciclo di ambito disciplinare equivalente,
eventualmente conseguite ai sensi degli ordinamenti previgenti (DM 509/99 e Vecchio
Ordinamento);
b) Laurea magistrale e magistrale a ciclo unico conseguita ai sensi del D.M. 270/04 nelle seguenti
classi: LMG/1 Giurisprudenza; LM-1 Antropologia culturale ed etnologia; LM-13 Farmacia e
Farmacia Industriale; LM-18 Informatica; LM-21 Ingegneria Biomedica; LM-32 Ingegneria
informatica; LM-38 Lingue Moderne per la Comunicazione e la Cooperazione Internazionale; LM-
41 Medicina e Chirurgia; LM-50 Programmazione e gestione dei servizi educativi; LM-51
Psicologia; LM-52 Relazioni internazionali; LM-56 Scienze dell'economia; LM-57 Scienze
dell'educazione degli adulti e della formazione continua; LM-59 Scienze della comunicazione
pubblica, d’impresa e pubblicità; LM-62 Scienze della politica; LM-63 Scienze delle pubbliche
amministrazioni; LM-76 Scienze economiche per l’ambiente e la cultura; LM-77 Scienze
economico-aziendali; LM-78 Scienze filosofiche; LM-81 Scienze per la cooperazione allo sviluppo;
LM-82 Scienze statistiche; LM-84 Scienze storiche; LM-85 Scienze pedagogiche; LM-87 Servizio
sociale e politiche sociali; LM-88 Sociologia e ricerca sociale; LM-90 Studi europei; LM-91
Tecniche e metodi per la società dell'informazione; LM-92 Teorie della comunicazione; LM-93
Teorie e metodologie dell’E-Learning e della media education o lauree di secondo ciclo o ciclo
unico di ambito disciplinare equivalente, eventualmente conseguite ai sensi degli ordinamenti
previgenti (D.M. 509/99 e Vecchio Ordinamento).
In base ad una valutazione positiva della Commissione Giudicatrice possono essere ammessi al
percorso di selezione anche candidati in possesso di altre lauree in ambito socio-sanitario,
educativo-formativo, e medico-biologico, purché in presenza di un curriculum vitae et studiorum
che documenti una qualificata competenza nelle materie oggetto del corso.
Criteri di selezione
L’ammissione al Corso è condizionata a giudizio positivo formulato a seguito di selezione per titoli.
Sede delle lezioni
Bologna
Piano didattico

Il corso è articolato in 7 Moduli, suddivisi in 2 Aree:

A) Principi identitari

1. La mission della Croce Rossa: principi identitari e trends umanitari Responsabile: Dott. Flavio Ronzi

2. Storia della Croce Rossa Responsabile: Prof. Paolo Vanni

3. Diritto Internazionale Umanitario Responsabile: Prof. Edoardo Greppi

 

B) Strumenti gestionali e operativi

4. Sociologia e Intervento Sociale Responsabile: Prof. Leonardo Altieri

5. Sociologia degli Enti di Terzo Settore Responsabile: Prof. Andrea Bassi

6. Comunicazione Sociale e Rendicontazione Sociale Responsabile: Prof. Claudio Travaglini

7. Profili giuridici degli Enti di Terzo Settore Responsabile: Prof. Alceste Santuari

 

Frequenza obbligatoria
70%