Corso di alta formazione in Da Dante al Novecento: come leggere i classici italiani? Percorsi e dialoghi tra università e scuola (Formazione Permanente)

Codice 5560
Anno accademico 2017-2018
Tipologia di corso Formazione permanente
Area di interesse Area umanistica
Sede didattica Bologna
Direttore Giuseppe Ledda
Durata 36 ore
Costo € 250,00
Prevista selezione No
Scadenza bando

26/01/2018

Inizio e fine immatricolazione entro il 26 gennaio 2018
Struttura proponente
Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica - FICLIT
Scuola di riferimento
Lettere e Beni culturali
Obiettivi
Il Corso offre un percorso formativo che ha come obiettivo quello di fornire ai docenti in servizio e agli aspiranti docenti aggiornamenti e approfondimenti relativi alle più recenti tendenze della ricerca sull'interpretazione dei classici della letteratura italiana. Inoltre, intende portarli a sviluppare una maggiore consapevolezza culturale e metodologica delle difficoltà e delle opportunità offerte dalla lettura scolastica di questi testi.
Attraverso il corso si forniranno conoscenze e competenze relative ai principali testi classici della letteratura italiana. In particolare, sono previsti i seguenti approfondimenti: - La Commedia di Dante - Petrarca, Boccaccio e la fondazione della tradizione letteraria italiana. - Il Principe, l’Orlando furioso e la letteratura del Rinascimento - Galileo e Vico: classici italiani fra letteratura, scienza e filosofia - I classici del Settecento e i Promessi sposi - I Canti di Leopardi - I Malavoglia di Verga e il rinnovamento del romanzo - Gli scrittori e la Grande Guerra - Sei personaggi in cerca d’autore e il teatro del Novecento - La coscienza di Zeno e il romanzo del Novecento - La crisi della soggettività e le poetiche del Novecento - La Seconda Guerra Mondiale: storia e letteratura.
Numero partecipanti
Minimo: 15 - Massimo: 80
Titoli d'accesso
Tutte le lauree magistrali e magistrali a ciclo unico conseguite ai sensi del D.M. 270/04 utili per l'inserimento nelle classi di concorso per la scuola secondaria A-11, A-12, A-13, A-22 o lauree di secondo ciclo o ciclo unico di ambito disciplinare equivalente, eventualmente conseguite ai sensi degli ordinamenti previgenti (D.M. 509/99 e Vecchio Ordinamento).

Costituisce titolo preferenziale l’impiego professionale in qualità di docente in servizio presso la scuola secondaria nelle classi di concorso A-11, A-12, A-13, A-22.
Piano didattico
  • Letteratura italiana SSD L-FIL-LET/10 docente titolare: Giuseppe Ledda
  • Letteratura italiana contemporanea SSD L-FIL-LET/10 docente titolare: Marco Antonio Bazzocchi
  • Laboratorio di discussione su elementi teorici ed esperienze concrete nella didattica dei classici italiani nella scuola secondaria SSD L-FIL-LET/11 docente: Stefano Colangelo
  • Laboratorio di discussione su elementi teorici ed esperienze concrete nella didattica dei classici italiani nella scuola secondaria SSD L-FIL-LET/10 docente: Giuseppe Ledda
Frequenza obbligatoria
75%

Avvisi del corso

USO CARTA DEL DOCENTE

Chi fosse interessato ad utilizzare la carta docente per il pagamento della quota di iscrizione al corso può scrivere a master@unibo.it per avere le informazioni necessarie.