Corso di alta formazione in Agricoltura Biologica: coltivazione, ambiente e aspetti nutrizionali - cod. 9958

Codice 9958
Anno accademico 2014-2015
Tipologia di corso Alta Formazione
Area di interesse Area scientifico-tecnologica
Sede didattica Bologna
Direttore Giovanni Dinelli
Durata annuale
Costo 1500
Prevista selezione No
Scadenza bando

19/12/2014 (Scaduto)

Inizio e fine immatricolazione Dal 5 gennaio al 16 gennaio 2015
Struttura proponente
Dipartimento di Scienze Agrarie
Scuola di riferimento
Agraria e Medicina veterinaria
Obiettivi
Il Corso offre un percorso formativo che ha come obiettivo quello di: fornire competenze nel campo dell'agricoltura, con particolare riferimento alle tecniche pratiche per il settore delle produzioni biologiche a basso impatto.
Al termine del percorso il partecipante potrà gestire un'Azienda Agraria a basso impatto ambientale e potrà orientare le proprie scelte agro-tecniche, rispettando l'ambiente e nel contempo offrendo prodotti ad alto valore salutistico e alimentare.
Si approfondiranno: le tecniche di lavorazione del terreno, la scelta varietale, le tecniche di concimazione, le tecniche di difesa dai patogeni e dalle infestanti e le tecniche di raccolta; nonché gli aspetti economici per mantenere e sostenere la redditività aziendale.
Numero partecipanti
Minimo: 20 - Massimo: 50
Titoli d'accesso
Il corso è riservato ai candidati che siano in possesso, alla scadenza delle immatricolazioni, 12 Dicembre 2014, dei seguenti titoli e requisiti di accesso:
a) Lauree triennali conseguite ai sensi del DM 270/04 nelle seguenti classi: L-02 (Biotecnologie), L-07 (Ingegneria Civile e Ambientale), L-13 (Scienze Biologiche), L-21 (Scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale), L-25 (Scienze e tecnologie agrarie e forestali), L-26 (Scienze e tecnologie agro-alimentari), L-27 (Scienze e tecnologie chimiche), L-32 (Scienze e tecnologie per l'ambiente e la natura), L-34 (Scienze geologiche), L-37 (Scienze sociali per la cooperazione, lo sviluppo e la pace), L-38 (Scienze zootecniche e tecnologie delle produzioni animali); o lauree di primo ciclo di ambito disciplinare equivalente, eventualmente conseguite ai sensi degli ordinamenti previgenti (DM 509/99 e Vecchio Ordinamento);
b) Laurea magistrale e magistrale a ciclo unico conseguita ai sensi del D.M. 270/04 nelle seguenti classi: LM-6 (Biologia), LM-7 (Biologie agrarie), LM-8 (Biotecnologie Industriali), LM-9 (Biotecnologie Mediche, veterinarie, farmaceutiche), LM-35 (Ingegneria per l’ambiente e il territorio), LM-42 (Medicina veterinaria), LM-48 (pianificazione territoriale urbanistica e ambientale), LM-60 (Scienze della natura), LM-61 (Scienze della Nutrizione Umana), LM-69 (scienze e tecnologie agrarie), LM-70 (Scienze e tecnologie alimentari), LM-73 (Scienze e tecnologie forestali e ambientali), LM-74 (Scienze e tecnologie geologiche), LM-75 (Scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio), LM-81 (Scienze per la cooperazione allo sviluppo), LM-86 (Scienze zootecniche e tecnologiche animali); o lauree di secondo ciclo o ciclo unico di ambito disciplinare equivalente, eventualmente conseguite ai sensi degli ordinamenti previgenti (D.M. 509/99 e Vecchio Ordinamento).
- Lauree in altro ambito ma con 3 (tre) anni di esercizio professionale continuativo nel profilo corrispondente.

Criteri di selezione
Valutazioni dei Titoli
Sede delle lezioni
Aule del Plesso di Agraria della Scuola di Agraria e Medicina VeterinariaViale Fanin 44
Piano didattico
  • TECNICHE DI AGRICOLTURA A BASSO IMPATTO
  • TECNICHE DI DIFESA DALLE AVVERSITA' E INFRASTRUTTURE ECOLOGICHE
  • NORMATIVITA ECOLOGCA E PROSPETTIVE ECONOMICHE
  •  PROPRIETA' SALUTISTICHE ALIMENTARI
  • AGROTECNICHE BIOLOGICHE
  • MULTIFUNZIONALITA' AZIENDALE
  • ORTOCULTURA E AGRICOLTURA SOCIALE