Corso di alta formazione in Responsabilità civile e tutela del minore nel binomio genitori-scuola: difesa dell'integrità psicofisica, bullismo e cyberbullismo (Formazione Permanente) - cod. 8822

Codice 8822
Anno accademico 2013-2014
Tipologia di corso Formazione permanente
Area di interesse Area sociale, economica, giuridica
Sede didattica Bologna
Direttore Luigi Guerra
Durata mensile
Costo 400 €
Prevista selezione No
Scadenza bando

24/01/2014 (Scaduto)

Inizio e fine immatricolazione Entro il 24/01/2014
Struttura proponente
Dipartimento di Scienze dell'Educazione "Giovanni Maria Bertin"
Scuola di riferimento
Psicologia e Scienze della Formazione
Presentazione
Attraverso il corso si forniranno conoscenze e competenze relative ai seguenti argomenti:
• Il fenomeno del Cyber bullismo: variabili personali e contestuali.
• Definizione del fenomeno del cyberbullismo
• Continuità e discontinuità tra bullismo tradizionale e cyberbullismo
• Anonimato e desiderio di visibilità sociale nel cyberbullismo
• L’impatto delle ICT (Information Communication Technology) sulle dinamiche familiari
• Il monitoring parentale dei comportamenti in Internet
• Internet e socializzazione in età adolescenziale: tra solitudine e partecipazione sociale
• Scuola 2.0: clima scolastico e uso positivo delle ICTs nella prevenzione del cyberbullismo
• Interventi di prevenzione e contrasto del cyberbullismo in ambito europeo
• La potestà parentale in relazione agli atti dei genitori nella vita scolastica
• Il ruolo “normato” dei genitori a scuola
• Le funzioni amministrative della scuola ed i connessi procedimenti amministrativi (l’iscrizione, il trasferimento, l’azione disciplinare, la valutazione degli apprendimenti; l’accesso agli atti dei genitori) e le relazioni “quotidiane”
• Limiti al diritto di educare (confine tra la culpa in vigilando e la culpa in educando)
• Obbligo di vigilanza: fonti normative, caratteristiche e limiti
• Scuola e devianza minorile: fatti di rilevanza penale e non tra azione disciplinare e denuncia penale;rapporti con i Servizi sociali ed il Tribunale per i minorenni
• Azione disciplinare nei confronti degli studenti: presupposti e procedimento di irrogazione
• Benessere dell’alunno e azioni di supporto. Lo “sbilanciamento” della scuola verso la funzione assistenziale e sanitaria: sue ricadute giuridiche in termini di potestà parentale e privacy.
A chi si rivolge
- Dirigente e Coordinatore Scolastico
- Collaboratore o Collaboratore Vicario – per le scuola statali artt 33 e 34 CCNL Scuola 2007 (con almeno un anno di esperienza)
Numero partecipanti
Minimo: 15 - Massimo: 60
Titoli d'accesso
Tutte le lauree unitamente alla posizione di carriera di seguito specificata:
- Dirigente e Coordinatore Scolastico
- Collaboratore o Collaboratore Vicario - per le scuole statali artt. 33 e 34 CCNL Scuola 2007 (con almeno un anno di esperienza)
Criteri di selezione
Non prevista (iscrizione fino ad esaurimento dei posti disponibili)
Data di selezione
Non prevista
Sede delle lezioni
Bologna
Piano didattico

Tutela dell’integrita’ psicofisica  del minore: obbligo di vigilanza e responsabilita’ civile

Il fenomeno del Cyber bullismo: variabili personali e contestuali

Frequenza obbligatoria
70%