Tirocinio Curriculare

Il tirocinio curriculare è un’attività didattica rivolta agli studenti che hanno tale tipologia di tirocinio in piano di studio.

La domanda di ammissione al tirocinio può essere presentata in qualsiasi momento dell’anno a partire dall’inizio dell’Anno Accademico in cui il tirocinio è previsto in piano attraverso l’applicativo tirocini (vedi il manuale tirocinanti allegato).

La durata del tirocinio è legata al numero di CFU da maturare sulla base dei crediti previsti in piano: 1 CFU equivale a 25 ore di attività.

La domanda di ammissione contenente il progetto di tirocinio dovrà essere approvata dalla Commissione tirocini.

Si consiglia di verificare le scadenze periodiche e le regole di ogni singolo Corso di Studio.

Allo studente verrà assegnato come tutor universitario per il tirocinio un docente o ricercatore strutturato del corso di studio di appartenenza. Il tirocinante dovrà concordare con li tutor universitario le modalità pratiche di svolgimento del tirocinio tenendo conto del programma di massima; a tale scopo il tirocinante conferirà con il tutor durante lo svolgimento del tirocinio stesso. Il tirocinante avrà anche un referente presso la struttura ospitante che seguirà lo studente durante lo svolgimento pratico del tirocinio in sede.

Una volta che la Commissione avrà approvato la domanda di ammissione al tirocinio, lo studente riceverà una email all'indirizzo istituzionale con le istruzioni utili a scaricare il registro presenze dove il tirocinante ha l'obbligo di registrare l'attività giornaliera svolta.

Durante il tirocinio il tirocinante dovrà:

  • seguire le indicazione del tutore e referente aziendale e fare riferimento ad essi per qualsiasi esigenza;
  • frequentare l’Ente/Azienda ospitante con regolarità, secondo il calendario concordato;
  • in caso di assenza il tirocinante è tenuto ad avvertire il responsabile dell’Azienda o dell’Ente ospitante e a recuperare le ore di assenza;
  • in caso di assenza prolungata o interruzione il tirocinante deve avvertire l’ufficio tirocini, il tutor universitario e il referente aziendale;
  • rispettare i regolamenti aziendali e le norme in materia di igiene e sicurezza;
  • rispettare gli obblighi di riservatezza circa i processi produttivi, prodotti e servizi e altre notizie relative all’Azienda o Ente di cui venga a conoscenza, sia durante che dopo lo svolgimento del tirocinio;
  • il periodo di tempo entro cui effettuare il tirocinio non dovrà superare i 6 mesi calcolati a partire dalla data di inizio del tirocinio, in caso non si concluda l’attività entro i termini, lo studente dovrà ripresentare una nuova domanda.

Al termine del tirocinio occorrerà caricare i documenti utili alla convalida in applicativo tirocini:

• la relazione scritta del tirocinante, • il registro presenze

e •compilare il questionario.

La Commissione, al termine dei lavori, procede alla verbalizzazione del giudizio finale. Qualora il tirocinio non venga considerato superato, la Commissione attribuirà d’ufficio un nuovo periodo di tirocinio presso un’Azienda o un Ente indicato dalla Commissione stessa.

Ciascun Corso di Studi è dotato di un ufficio didattico/ufficio tirocini che si farà carico di seguire la pratiche riguardanti i tirocini curriculari dei propri corsi di studio.