Visita al Tecnopolo di Ravenna

Giovedì 23 novembre 2017 ore 14.00 - 17.30 Via Sant’Alberto 163, Ravenna.

La Rete Alta Tecnologia dell’Emilia-Romagna (HTN – High Technology Network), è costituita da 10 Tecnopoli, infrastrutture dislocate in 20 sedi nel territorio dell'Emilia-Romagna che ospitano e organizzano attività e servizi per la ricerca industriale, lo sviluppo sperimentale ed il trasferimento tecnologico. E' costituita da laboratori di ricerca industriale e da centri per l’innovazione, dalle istituzioni accademiche e dai centri di ricerca pubblici della regione con l'obiettivo di offrire competenze, strumentazioni e risorse al sistema produttivo circostante.

L’incontro è rivolto a studenti, laureandi, neolaureati, dottorandi e dottorati, interessati alla ricerca industriale e ai processi di innovazione.

 

Programma:

14.00: Registrazione partecipanti

14.10: Presentazione Tecnopolo RAVENNA – Prof. Emilio Tagliavini

14.30: L’Area S3 e l’ecosistema della ricerca e dell’innovazione regionale - Sara D’Attorre e Nicolò Pranzini - AREA S3 Ravenna

14.50: VISITA AI LABORATORI:

• Laboratori CIRI EA Energia e Ambiente (UO Bioenergie, UO Biomasse, UO REACH) e Laboratori della UO Risorse marine e crescita blu (di prossima costituzione). Prenderà a breve il nome di CIRI FRAME (Fonti Rinnovabili, Ambiente, Mare, Energia). Attualmente sono presenti le Unità Operative Bioenergie, REACH, Biomasse. Nella nuova configurazione ci saranno le UO: Fonti rinnovabili e sostenibilità che intende sviluppare l’ottenimento da fonti rinnovabili, soprattutto biomassa, di sostanze utili per le loro applicazioni nell’industria e per il benessere delle società umane. Inoltre sono comprese le attività di valutazione e gestione delle problematiche ambientali ed industriali nell’ottica della sostenibilità. Risorse marine e crescita blu dove convoglieranno i temi legati la mare, alle coste, alla pesca e acquacultura, alla gestione delle attività off-shore, al trasporto marittimo ed al turismo costiero, ai problemi di resilienza agli effetti dei cambiamenti climatici. Tecnologie per l’energia e l’ambiente che intende sviluppare i temi dell’energia da fonti pulite e rinnovabili, dello stoccaggio e distribuzione dell’energia, dell’energia solare, delle celle a combustibile; inoltre, gli aspetti tecnologici della depurazione, del disinquinamento, della protezione dell’ambiente.

• Laboratorio CIRI MAM Meccanica e Materiali (UO Materiali avanzati e applicazioni per la nautica) L'obiettivo dell'unità operativa Materiali avanzati e applicazioni per la Nautica è quello di studiare soluzioni avanzate nel campo delle strutture in materiale composito, nel campo della fluidodinamica computazionale, dei metodi avanzati di progettazione e della sensoristica, in modo da rendere i natanti più performanti, maggiormente ecocompatibili, più leggeri e meno costosi.

• Overview CIRI Edilizia & Costruzioni

17.00: Testimonianza della startup: MICOPERI Blue Growth - Biotecnologie: sviluppo e commercializzazione di prodotti naturali estratti da microalghe.

Per organizzare al meglio la visita l'iscrizione è obbligatoria.

L'incontro è organizzato da Area S3 Ravenna - ASTER e dal Servizio Orientamento al Lavoro di Er.go.

Pubblicato il: 14 novembre 2017