Campagna 5x1000: lettera del Rettore alle sostenitrici e ai sostenitori dell'Università di Bologna

Cara Sostenitrice e caro Sostenitore,

L’Università di Bologna vuole guardare oltre questo momento storico, dove sembra difficile aiutare i giovani a rendere più attuabili i loro meriti e realizzabili i loro progetti di impegno nello studio e nel lavoro. Per far questo, l'Ateneo cerca ogni giorno di creare l’ambiente più adatto per far crescere la curiosità di sapere che è la dote migliore della gioventù. Un sapere allargato, che guarda al mondo e si intreccia con altri saperi, che crea relazioni, dialogo, confronto con i docenti: è questa l’anima della nostra Università.

Questo significa per noi premiare il merito: far nascere un legame di reciproco riconoscimento fra la quasi millenaria storia del nostro Ateneo e le storie di ogni studentessa e di ogni studente che, da tutta Italia, vengono a Bologna perché riconoscono nella nostra Università una possibilità di futuro. Un futuro migliore, dove il merito, la competenza e l’impegno diano un risultato tangibile non solo al proprio percorso personale ma anche al ruolo e al lavoro che sarà possibile costruire attraverso di essi.

Per questo motivo Ti invito a sostenere la nostra Università con il tuo 5x1000, indicando, nell’apposito riquadro “Finanziamento agli enti di ricerca scientifica e all’Università” della denuncia dei redditi, il codice fiscale dell’Alma Mater Studiorum (80007010376), compiendo così, senza alcun onere aggiunto, un gesto significativo per l’Ateneo.

La scelta di destinare il 5x1000 all’Università di Bologna non costa nulla e non è alternativa a quella dell’8x1000.

Ringraziandoti fin d’ora per l’attenzione con cui vorrai accogliere questo invito,

Ti saluto con la più viva cordialità.

Francesco Ubertini
Rettore dell’Università di Bologna