Glossario

CFU - Credito formativo Universitario

È l’unità di misura dell’impegno complessivo dello studente, riconosciuta come formazione acquisita, che comprende: studio individuale, lezioni, laboratori e tirocini, che ogni corso di studi può disciplinare in percentuali variabili.

1 CFU = 25 ore di impegno complessivo.

CdS - Corso di Studio

È il percorso formativo che porta al conseguimento di un titolo accademico (dottore o dottore magistrale).

Corso di Laurea (1° ciclo)

È un corso di studio di durata triennale durante il quale è necessario conseguire 180 crediti. Per accedere bisogna possedere un diploma di scuola secondaria superiore o altro titolo di studio conseguito all’estero riconosciuto idoneo.  I corsi di laurea prevedono una verifica delle conoscenze dello studente, con eventuale attribuzione di Obblighi Formativi Aggiuntivi (OFA).  Nel caso di Corsi di Studio a numero programmato, per i quali si deve superare una prova di ammissione e rientrare nei posti disponibili, la verifica delle conoscenze è integrata nella prova di ammissione.

Ogni corso definisce le conoscenze richieste e determina le modalità di verifica delle conoscenze. Al termine del corso, il titolo accademico che si consegue è la laurea e la qualifica accademica è quella di dottore.

Corso di Laurea Magistrale (2° ciclo)

È un corso di studio di durata biennale durante il quale è necessario acquisire 120 crediti. Per accedere bisogna aver conseguito una laurea, un diploma universitario o altro titolo di studio conseguito all’estero riconosciuto idoneo. Inoltre occorre possedere specifici requisiti curriculari un’adeguata preparazione personale e, nel caso di Corsi di Studio a numero programmato, superare una prova di ammissione e rientrare nei posti disponibili. Ogni corso definisce le conoscenze richieste e determina le modalità di verifica dell’adeguatezza della preparazione personale. Al termine del corso, il titolo accademico che si consegue è la laurea magistrale e la qualifica accademica è quella di dottore magistrale.

Corso di Laurea Magistrale a Ciclo Unico

È un corso di studio che può avere una durata di 5 o 6 anni, durante i quali è necessario conseguire rispettivamente 300 o 360 crediti. Per accedere è necessario possedere un diploma di scuola secondaria superiore o altro titolo di studio conseguito all’estero riconosciuto idoneo. I corsi di laurea magistrale a ciclo unico prevedono una verifica delle conoscenze dello studente, con eventuale attribuzione di Obblighi Formativi Aggiuntivi (OFA).  Nel caso di Corsi di Studio a numero programmato, per l’accesso ai quali si deve superare una prova di ammissione e rientrare nei posti disponibili, la verifica delle conoscenze è integrata nella prova di ammissione.

Ogni corso definisce le conoscenze richieste e determina le modalità di verifica delle conoscenze.. Al termine del corso, il titolo accademico che si consegue è la laurea magistrale e la qualifica accademica è quella di dottore magistrale.

Curriculum

I curricula sono specifici percorsi di studio che possono essere attivati all'interno di un Corso di Studio per formare diverse figure professionali.

Dipartimenti

I dipartimenti sono le 33 strutture dell’Ateneo responsabili dell’organizzazione delle funzioni relative alla ricerca scientifica e alle attività didattiche e formative; propongono inoltre alle Scuole l’attivazione dei corsi di studio.

OFA - Obbligo Formativo Aggiuntivo

Sono attività supplementari (corsi, seminari, ecc.), attribuite agli studenti dalla cui prova di verifica emergano lacune in uno o più argomenti. In caso di mancato superamento della prova di verifica delle conoscenze, è comunque possibile iscriversi al Corso di Studio, ma sarà necessario assolvere gli OFA nei modi e nei tempi stabiliti da ciascun corso di studio.

Lo studente che non assolve gli OFA deve ripetere l’anno. Durante l’anno di iscrizione come studente ripetente è possibile presentare il piano di studio e frequentare le lezioni, ma non sostenere esami del secondo anno di corso.

Alcuni corsi hanno stabilito che lo studente che ha ottenuto un voto nell’esame di maturità superiore a una soglia minima prefissata non deve sostenere la prova di verifica delle conoscenze.

Piano didattico

È l’insieme delle attività formative previste dal regolamento didattico del Corso di Studio. Nel piano didattico sono indicate tutte le attività formative offerte dal Corso di Studio e i relativi crediti per ogni Anno Accademico.

Piano di studio

È l'insieme di tutti gli esami che devono essere sostenuti per potersi laureare. Nel periodo stabilito da ciascuna Scuola, lo studente è tenuto a compilare il piano di studio relativo all'anno a cui è iscritto, per scegliere le attività formative opzionali e modificare, eventualmente, le scelte effettuate negli anni accademici precedenti.

Non è possibile sostenere esami che non sono stati inseriti nel proprio Piano di studio.

Prova di verifica delle conoscenze

È un test che permette allo studente di valutare la propria attitudine verso gli argomenti trattati nel corso di laurea, con lo scopo di migliorare la propria preparazione iniziale e intraprendere eventuali azioni correttive.

Scuole

Sono strutture organizzative di raccordo tra i Dipartimenti che hanno il compito di coordinare le attività didattiche. Riuniscono ambiti disciplinari tra loro omogenei e complementari e garantiscono la qualità della didattica e dei servizi agli studenti.

Le 11 Scuole dell’Università di Bologna sono:

  • Agraria e Medicina veterinaria
  • Economia, Management e Statistica
  • Farmacia, Biotecnologie e Scienze motorie
  • Giurisprudenza
  • Ingegneria e Architettura
  • Lettere e Beni culturali
  • Lingue e Letterature, Traduzione e Interpretazione
  • Medicina e Chirurgia
  • Psicologia e Scienze della Formazione
  • Scienze
  • Scienze politiche

SSD - Settori Scientifico-Disciplinari

Sono raggruppamenti di materie simili, stabiliti dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR). I SSD sono particolarmente importanti per il riconoscimento dei crediti conseguiti dallo studente in caso di passaggio da un Corso di Studi ad un altro (o da un’Università ad un’altra).

Tirocinio curriculare

È un tirocinio rivolto agli studenti che completa il percorso di studio per il conseguimento del titolo, con attività formative pratiche svolte in strutture anche esterne all'Ateneo.

Tirocinio formativo e di orientamento

È un tirocinio rivolto a laureati che abbiano terminato gli studi da non più di dodici mesi. È finalizzato ad agevolare le scelte professionali e l’occupazione dei giovani nel percorso di transizione tra scuola e lavoro mediante una formazione a diretto contatto con il mondo del lavoro. Prevede un’indennità minima mensile.