ABIS - Unità di processo Gestione e sviluppo della biblioteca digitale d'Ateneo - AlmaDL

Marialaura Vignocchi

Responsabile

Mission

Assicurare il processo di gestione e sviluppo delle collezioni, dei servizi e dell’infrastruttura tecnologica della biblioteca digitale dell’Ateneo, anche in collaborazione con i servizi informatici, al fine di garantire la disseminazione, l’accesso e la conservazione nel tempo dei contenuti digitali frutto delle attività di ricerca e di didattica dell’Università di Bologna.

     

    Principali attività

    • coordinare il processo di raccolta, l’organizzazione e la disseminazione dei contenuti digitali realizzati dai docenti, dai ricercatori, dagli studenti e dai collaboratori alla ricerca e alla didattica dell’Ateneo, nel rispetto della normativa del diritto d’autore;
    • assicurare l’individuazione e l’utilizzo dei formati e dei metadati atti a garantire il corretto recupero delle informazioni e la conservazione nel tempo, secondo standard e linee guida internazionali;
    • assicurare la gestione, l’aggiornamento e lo sviluppo degli applicativi software della biblioteca digitale nel rispetto dei protocolli e degli standard internazionali, favorendone l’integrazione e l’interoperabilità con i sistemi informativi, i service provider e i motori di ricerca interni ed esterni all’Ateneo;
    • assicurare supporto ai progetti di digitalizzazione del patrimonio bibliografico - documentale dell’Università curandone la pubblicazione sul web e visibilità attraverso i portali nazionali e internazionali (es. Cultura Italia e Europeana);
    • assicurare l’assistenza dal punto di vista informatico, amministrativo, legale per l’attivazione e la gestione delle riviste elettroniche curate e pubblicate dalle strutture di ricerca dell’Ateneo;
    • garantire il supporto ai ricercatori e i referenti delle strutture di ricerca nella scelta delle strategie più appropriate per la disseminazione delle pubblicazioni scientifiche, delle collane e delle riviste assicurando la loro tracciabilità e reperibilità in rete anche con l’attribuzione di identificatori univoci (ISSN, ISBN, DOI, NBN);
    • garantire il processo di gestione delle procedure per il deposito legale delle tesi di dottorato;
    • assicurare supporto e assistenza alle Scuole e ai Corsi di Studio per la valorizzazione delle tesi di laurea in formato digitale;
    • garantire i vari profili relativi alla disciplina del diritto d’autore con l’aiuto di esperti della materia, elaborando modelli di licenze e disclaimer legali e indirizzando gli utenti al corretto uso del diritto d’autore, anche impostando guide e materiali informativi ad hoc;
    • assicurare l’erogazione di aiuto e informazione agli utenti sui quesiti di natura biblioteconomica centralmente con il servizio Chiedi al bibliotecario, in collaborazione con le biblioteche che vi hanno aderito;
    • curare la gestione dell’applicativo Digitocs per l’arricchimento dell’OPAC di Polo con le pagine digitalizzate dei sommari, degli indici, delle copertine e dei frontespizi delle opere catalogate e coordinare l’erogazione del servizio in collaborazione con le biblioteche che vi hanno aderito;
    • curare la formazione degli utenti all’uso dei software e dei servizi della biblioteca digitale di Ateneo;
    • assicurare la promozione dell’accesso aperto ai risultati della ricerca;
    • provvedere alla gestione del CRR multimediale, curando l’organizzazione e il coordinamento delle attività e del personale tecnico e provvedendo alla analisi dei fabbisogni dell’utenza e alla definizione delle specifiche dei servizi e dei prodotti richiesti in modo da garantire la gestione e il corretto recupero delle informazioni e la loro conservazione nel tempo, secondo standard e linee guida internazionali;
    • curare i rapporti con gli utenti in ogni fase dell’erogazione del servizio compreso la definizione delle tariffe e i contributi da richiedere per l’erogazione dei servizi ed assicurando la qualità dei servizi erogati e la soddisfazione degli utenti;
    • partecipare alle sedute del Comitato di Indirizzo del CRR Multimediale, in qualità di componente;
    • curare la presentazione, con cadenza annuale, al Senato Accademico e al CdA di una relazione tecnica sull’andamento del CRR, redatta in accordo con il Comitato di indirizzo.