Titoli di studio

Tabella dei titoli di studio necessari per partecipare a pubblici concorsi o essere assunti tramite Centri Provinciali per l'Impiego.
categoriaaccessoareatitolo di studio
B Avviamento tramite Centri Provinciali per l'Impiego tutte Licenza elementare se conseguita prima della Legge 1859 del 31.12.1962. Adempimento dell'obbligo scolastico. Diploma di istruzione secondaria di I grado
B3 Procedure concorsuali tutte Scuola dell'obbligo più ulteriore titolo di qualificazione professionale
C Procedure concorsuali tutte Diploma di istruzione secondaria di II grado di durata quinquennale
D Procedure concorsuali tutte
  • Laurea
  • Laurea specialistica/magistrale
  • Diploma di Laurea (v.o.)
EP Procedure concorsuali tutte

a) Laurea o Laurea specialistica/magistrale o Diploma di Laurea (v.o.) più esperienza lavorativa specifica di 4 anni.

b) Laurea o Laurea specialistica/magistrale o Diploma di Laurea (v.o.) più abilitazione professionale o particolare qualificazione professionale o diploma di scuola di specializzazione post-laurea o dottorato di ricerca

Dirigenti Procedure concorsuali

Essere in possesso di Laurea specialistica/magistrale o del Diploma di Laurea (v.o.)  (*) ed in aggiunta: 

a) dipendenti di ruolo di pubbliche amministrazioni  che abbiano compiuto almeno cinque anni di servizio effettivo o, se in possesso del dottorato di ricerca o del diploma di specializzazione conseguito presso le scuole di specializzazione individuate con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, di concerto con il Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca, almeno tre anni di servizio effettivo, svolti in posizioni funzionali per l’accesso alle quali è richiesto il possesso del diploma di laurea. Per i dipendenti delle amministrazioni statali reclutati a seguito di corso-concorso, il periodo di servizio è ridotto a quattro anni.

b) soggetti in possesso della qualifica di dirigente in enti e strutture pubbliche, non ricomprese nel campo di applicazione dell’art. 1, comma 2, del d.lgs. 165/2001, o organizzazioni private, che esercitino effettivamente la funzione dirigenziale da almeno due anni;

c) aver ricoperto incarichi dirigenziali o equiparati in amministrazioni pubbliche o in organizzazioni private per un periodo non inferiore a tre anni effettivi;

d) cittadini italiani, che hanno maturato, con servizio continuativo per almeno quattro anni presso enti od organismi internazionali, esperienze lavorative in posizioni funzionali apicali per l’accesso alle quali è richiesto il diploma di laurea. 

 

(*) tenuto conto della professionalità da ricercare, l'Amministrazione potrà indicare ulteriori requisiti (ad. es. specifiche esperienze professionali, titoli di studio etc.)