L'Università oggi: tra numeri e innovazione - anno 2016

La riorganizzazione del sistema universitario, la presenza sul territorio, l'apertura internazionale, la ricerca, l'offerta didattica, i servizi informativi: in questi e in molti altri ambiti l'Alma Mater promuove e percorre oggi la strada dell'innovazione.

5: i Campus dell’Università di Bologna (Bologna, Cesena, Forlì, Ravenna e Rimini).

11: le Scuole dell’Università di Bologna.

33: i Dipartimenti dell’Università di Bologna.

12: i Centri di Ricerca e Formazione.

11.000: i prodotti della Ricerca (media annuale), oltre 200 brevetti, 80 progetti di ricerca finanziati dall’Unione Europea nell’ambito di H2020, 10 progetti SIR (Scientific Independence of Young Researcher) 7 Centri interdipartimentali dedicati alla Ricerca industriale (CIRI).

84.724: gli studenti che hanno scelto l'Università di Bologna (A.A. 2015/2016) facendo di questo Ateneo uno dei più frequentati in Italia. Sono assegnati alle attività didattiche e extra-didattiche 1.150.721,63 m2 di spazio distribuiti in più di 160 sedi tra Bologna, Cesena, Forlì, Ravenna, Rimini.

210: Corsi di Laurea ( A.A. 2016/2017) di cui 92 corsi di laurea triennale, 106 Corsi di Laurea Magistrale e 12 Corsi di Laurea Magistrale a ciclo unico.

61: Corsi di Laurea internazionali di cui 36 in lingua inglese.

41: Corsi di Dottorato di ricerca (A.A.  2015/2016), 37 scuole di specializzazione, 76 master di primo e secondo livello di cui 13 internazionali.

2.625: gli studenti internazionali provenienti dall’estero per periodi di scambio e 2.725 gli studenti iscritti all'Unibo che hanno svolto un periodo di studio all'estero nel 2016.

5.856 persone: è la comunità universitaria composta da personale docente e tecnico-amministrativo.

48.656 periodici online, 179.058 libri elettronici e 666 banche dati cui dà accesso il Sistema Bibliotecario di Ateneo.

1.100 punti di accesso alla rete wireless, 2 server farm con più di 520 server virtuali.