Processi di gestione della Ricerca e della Terza Missione Dipartimentale

La Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) di ANVUR costituisce il principale campo di applicazione del sistema di Assicurazione della Qualità della Ricerca e della Terza Missione. Nei primi quadri della Parte I della SUA-RD, ogni Dipartimento è chiamato a pianificare i propri obiettivi per la ricerca, in coerenza con il Piano Strategico di Ateneo, a descrivere la propria struttura organizzativa, a definire una Politica per la Qualità della Ricerca e ad effettuare il Riesame della ricerca dipartimentale.

L’Ateneo, per tramite del Presidio della Qualità e delle strutture amministrative di supporto, mette a disposizione dei Dipartimenti un cruscotto di monitoraggio degli indicatori del Piano Strategico evidenziando l’apporto dei Dipartimenti; fornisce una sintesi dei risultati della Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR) condivide i risultati ottenuti nei principali ranking nazionali ed internazionali.

La parte III della SUA-RD, dedicata alla Terza Missione, corrisponde a un nuovo ambito di applicazione del sistema di assicurazione della qualità. L’Ateneo dichiara di impegnarsi in entrambi gli ambiti definiti dall’ANVUR: valorizzazione della ricerca, intesa come “l'insieme delle attività attraverso le quali la conoscenza originale prodotta dalle università con la ricerca scientifica viene attivamente trasformata in conoscenza produttiva, suscettibile di applicazioni economiche e commerciali”; produzione di beni pubblici di natura sociale, educativa e culturale, che si sostanzia nella “capacità degli Atenei e dei Dipartimenti di mettere a disposizione della società i risultati della propria ricerca e specifiche attività di servizio”.

La parte III della SUA-RD, redatta da tutti i Dipartimenti e dall’Ateneo, per la parti di reciproca competenza, ne censisce la responsabilità sociale in termini di:

  • proprietà intellettuale (brevetti, privative vegetali);
  • imprese spin-off;
  • entrate conto terzi;
  • public engagement (monitoraggio);
  • patrimonio culturale (scavi archeologici, poli museali, investimento nella manutenzione di immobili storici);
  • tutela della salute (trial clinici, attività di formazione continua in medicina);
  • formazione continua e curricula co-progettati;
  • strutture di intermediazione (ufficio di trasferimento tecnologico, uffici di placement, incubatori, consorzi e associazioni di terza missione).

 Linee-Guida ANVUR per la SUA-RD (parte III – Terza Missione) 

 

SUA-RD dei Dipartimenti dell’Università di Bologna